mercoledì 14 ottobre 2015

Cassino: evade dai domciliari “per fumare”

Nella mattinata di oggi, una pattuglia delle Volanti del Commissariato di Cassino, mentre stava effettuando un servizio specifico di controllo delle persone agli arresti domiciliari, nel recarsi presso l’abitazione di un pregiudicato sottoposto alla misura restrittiva della libertà personale, lo ha nota nelle adiacenze della propria abitazione.

Il trentanovenne, con precedenti per reati contro il patrimonio ed in materia di stupefacenti, è arrivato di corsa, bagnato e trafelato, al portone d’ingresso della palazzina ma ad attenderlo trova gli operatori della Polizia di Stato. Alla richiesta dei poliziotti sul perché si trovasse fuori dal proprio domicilio l’uomo si è giustificato con la scusa del bisogno di fumarsi una sigaretta. Il trentanovenne, accompagnato negli Uffici di Polizia, è stato arrestato per il reato di evasione.

Alatri, 31 enne trovato morto vicino la propria casa nella notte
19 ore fa

FROSINONE TODAY - Un giovane di 31 anni è stato trovato privo di vita questa mattina nei pressi della sua abitazione a Tecchiena ...

Ceprano, abusi sessuali da un prete: in aula come testimone il Vescovo Spreafico
20 ore fa

FROSINONE TODAY - Quando aveva soltanto otto anni sarebbe stato violentato da un parroco di Ceprano. Violenze che si&...

La rabbia di Fabio Forte dopo la cacciata: «Questa non è politica. E neanche civiltà»
10 ore fa

ALESSIO PORCU - L'ex coordinatore provinciale della Lega, esautorato dall'incarico ieri, replica a chi ne ha chiesto la testa. «Sono diciotto. Non si ...