Cassino: emessa l’ordinanza per garantire la raccolta differenziata

“La De Vizia Spa è obbligata a garantire il servizio di raccolta differenziata nelle more dell’espletamento della nuova gara che è in corso di svolgimento.” A dichiararlo il sindaco di Cassino, Giuseppe Golini Petrarcone, che nella giornata odierna ha emesso apposita ordinanza al termine della riunione durante la quale non è stata raggiunta un’intesa con la De Vizia Transfer Spa per la proroga relativa alla gestione del servizio in attesa dell’espletamento del bando di gara.

“In questi giorni – ha continuato il sindaco – diversi sono stati gli incontri con la De Vizia Transfer Spa nel corso dei quali è stato chiarito alla società che non è stata variata la condizione economica, ma è stata operata una decurtazione per la proroga relativa a quei servizi terminati in data 31 marzo 2015. Ci riferiamo al capitolo di spesa che prevedeva l’acquisto di materiali (mastelli, carrellati e materiale informativo) ed alla campagna di informazione per la raccolta differenziata. Costi che sono stati decurtati perché rientravano nelle spese sostenute al 31 marzo e di conseguenza non possono essere inseriti nella gestione attuale in attesa dell’espletamento del bando.

Nonostante la massima disponibilità mostrata dall’Amministrazione per giungere ad una soluzione condivisa in attesa dell’espletamento del bando, la De Vizia al termine della riunione odierna ha comunicato che non intende continuare a garantire il servizio. Per questa ragione ho provveduto ad emettere l’ordinanza con cui si obbliga la società a garantire il servizio di raccolta differenziata fino all’espletamento della gara. Con questo provvedimento la raccolta differenziata proseguirà regolarmente ed allo stesso tempo vengono garantite le posizioni dei lavoratori della De Vizia che svolgono il servizio.”

Menu