giovedì 13 ottobre 2016 redazione@cassino24.it

CASSINO – Dolci, pane e carne di provenienza ignota: negoziante nei guai

Proseguono senza sosta i servizi tesi a prevenire i reati contro l’igiene e la salute pubblica da parte del Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Latina.

Nel corso di un’ispezione effettuata ad un esercizio commerciale di Cassino, i militari operanti hanno accertato che 80 Kg di alimenti vari (prodotti dolciari, pane, preparazioni gastronomiche e prodotti di carne) erano stati sottoposti a congelamento senza le prescritte indicazioni e senza la documentazione attestante la loro provenienza (tracciabilità); la merce è stata pertanto sottoposta a sequestro amministrativo. Il titolare, inoltre, è stato sanzionato con un’ammenda di €. 1.500 così come previsto dall’art. 18 Reg. CE n. 178/2002 (tracciabilità dei prodotti alimentari).

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA