Cassino: denunciato ladro di tombini

Intorno alle 21.00 di ieri è giunta una chiamata alla sala operativa del Commissariato di Cassino con segnalazione di persona sospetta che si aggirava in un noto quartiere della città. Immediatamente, la volante in servizio di controllo del territorio è giunta sul luogo della segnalazione in pochi minuti riuscendo ad individuare un giovane che è stato fermato per un controllo.

Alla richiesta dei documenti, la persona ha mostrato subito segni di immotivato nervosismo,
per cui gli operatori della volante dopo aver accertato la sua identità hanno deciso di procedere al controllo della sua autovettura parcheggiata nelle vicinanze. Una volta aperto il cofano dell’utilitaria, i poliziotti hanno compreso il nervosismo del giovane, infatti occultati nel cofano posteriore vi erano alcuni coperchi di tombini di ghisa, un “piede di porco” idoneo al sollevamento dei citati coperchi e uno sfollagente telescopico in acciaio.

Per il giovane, un trentenne residente nel cassinate, è scattata la denuncia in stato di libertà per furto aggravato e possesso di oggetti atti ad offendere. Sempre nella giornata di ieri, personale del Commissariato di Cassino intervenuto a seguito di una lite tra vicini, ha denunciato un quarantacinquenne del luogo per violazione di domicilio con violenza sulle cose.

Menu