Cassino: chi fa sparire le motrici dei tir e chi i biglietti del Cotral. Pioggia di denunce

Due minori di minorenni egiziani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica c/o il Tribunale per i Minorenni di Roma.dai carabinieri della Compagnia di Cassino. L’accusa, per ragazzi, domiciliati presso una cooperativa di accoglienza del Cassinate, è di “ricettazione in concorso”. I militari li hanno scoperti mentre tentavano di vendere al titolare di un locale di Cassino una settantina di biglietti del Cotral rubati poco prima nella struttura dove sono ospitati.

Altre tre denunce alla Procura della Repubblica di Cassinosono scattate per altrettante persone accusate di “Simulazione di reato e tentata truffa in concorso”. Il provvedimento è scattato al termine di una specifica indagine, nella quale è stato accertato che i tre hanno denunciato il furto, mai avvenuto, di quattro motrici per autotreni, del valore di oltre 150mila euro. I tre denunciati, in sostanza, avevano organizzato la simulazione del furto degli automezzi al fine di intascare il premio assicurativo.

 

Menu