2 novembre 2014 redazione@ciociaria24.net

Cassino-Atina: notte di Halloween con arresti, denunce e ispezioni

Nelle nottate del 1 e 2 novembre in Cassino e Atina nel corso di predisposti servizi incrementati in occasione della festività di “Halloween” e del ponte festivo di “Tutti i Santi” i militari della Compagnia Carabinieri di Cassino hanno eseguito mirati servizi di prevenzione presso luoghi di ritrovo di giovani (pub e discoteche), che hanno consentito di:

  • trarre in arresto nella flagranza del reato di spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti del tipo “hashish” un 25enne di Cassino già censito. Il giovane è stato sorpreso dai militari operanti subito dopo aver ceduto una stecca di stupefacente del tipo “hashish” del peso di grammi 1,039, ad un giovane del Cassinate. L’immediata perquisizione personale operata a carico dell’arrestato ha permesso di rinvenire altre 15 stecche di analoga sostanza stupefacente, del peso complessivo di grammi 18,00 circa, già separate ed avvolte ognuna in carta stagnola, pronte per essere cedute a terzi, nonché di banconote di vario taglio per un totale di euro 100,00 (cento), il tutto sottoposto a sequestro;
  • denunciare in stato di libertà al Tribunale per i Minorenni di Roma un 17enne del luogo, trovato in possesso a seguito di perquisizione personale di grammi 5,00 circa di sostanza stupefacente del tipo “hashish” e di un bilancino di precisione, il tutto sottoposto a sequestro;
  • ispezionare, unitamente ai militari del NAS di Latina, alcuni pub del Cassinate, luoghi di ritrovo di gruppi di giovani. I locali sono stati trovati in buone condizioni igieniche sanitarie.
Menu