Cassino: 5 denunce e 10 FVO nel weekend del 1° maggio

In occasione del week-end della festività del 1° maggio, il Comando Compagnia di Cassino ha predisposto un servizio in tutta la giurisdizione di competenza, anche con l’impiego di pattuglie di motociclisti, teso a prevenire reati in genere nonché captare persone di interesse operativo.

Nel corso delle attività i militari operanti hanno conseguito i seguenti risultati:

Cassino

  • denunciate due persone, alla locale A.G., controllate in Cassino sebbene erano stati allontanati dal Questore di Frosinone con Foglio di Via Obbligatorio emesso nei loro confronti per un periodo di tre anni;
  • proposte sei persone alla Questura di Frosinone per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio, controllate nelle aree mercatali di Piazza Green e Piazza Labriola mentre si aggiravano con fare sospetto.

Piedimonte San Germano

  • denunciata una persona, alla locale A.G., controllata in Piedimonte San Germano sebbene era stata allontanata dal Questore di Frosinone con Foglio di Via Obbligatorio emesso nei suoi confronti per un periodo di tre anni;
  • denunciata una persona, alla locale A.G., in quanto occupava abusivamente un alloggio di proprietà del comune di Piedimonte San Germano;
  • proposto un individuo alla Questura di Frosinone per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio, sorpreso mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di attività commerciali.

Cervaro

  • proposto una persona alla Questura di Frosinone per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio, controllata mentre si aggirava con fare sospetto nei pressi di attività commerciali.

Atina

  • denunciato in stato di libertà una persona sorpresa alla guida di motoveicolo con patente diversa, con conseguente sequestro del veicolo.

Sant’Andrea del Garigliano

  • Proposti due individui alla Questura di Frosinone per l’irrogazione del Foglio di Via Obbligatorio, controllati mentre si aggiravano con fare sospetto nei pressi di abitazioni isolate.

Inoltre a Cervaro, nel corso di controlli in materia dell’ambiente, i militari operanti hanno denunciato un 30enne di nazionalità rumena per “aver depositato in maniera incontrollata rifiuti speciali”. L’uomo in totale assenza di autorizzazioni accumulava, presso un terreno di proprietà di un 57enne del luogo, rifiuti speciali consistenti in sacchetti di plastica trasparenti contenenti materiali inerti, diverse carcasse di elettrodomestici e materiali ferrosi. L’intera area, di circa 200 mq., è stata sottoposta a sequestro. Nel corso del medesimo servizio i Carabinieri della Compagnia di Cassino hanno effettuato 64 identificazioni personali, 45 controlli veicolari, 7 contravvenzioni al Cds, 3 perquisizioni personali, veicolari e locali.

Menu