Caso di voto di scambio a Cassino: “Ti faccio superare gli esami se voti mia moglie”

(ANSA) – 27 AGOSTO – ”Ti faccio superare gli esami se voti mia moglie”. La richiesta di un impiegato dell’universita’ di Cassino ad una decina di studentesse ha portato alla richiesta di rinvio a giudizio, con l’accusa di voto di scambio, per lui, la moglie candidata del Pdl alle comunali dell’anno scorso, e un suo collaboratore. La donna non e’ stata eletta, riportando solo 84 voti, ma l’indagine e’ scattata comunque dopo che una studentessa universitaria ha raccontato tutto su Facebook.

Menu