CAIRA – Al cimitero iniziati i lavori per la messa in sicurezza della parte nuova

“Proprio questa mattina sono iniziati i lavori per il consolidamento strutturale delle batterie dei loculi poste in opera in occasione dell’ampliamento del cimitero di Caira. Un intervento che si è reso necessario dopo che per mesi i tecnici degli uffici comunali hanno monitorato i loculi, constatando la graduale inclinazione delle file degli stessi. Il fenomeno, aggravato dalla presenza al loro interno delle salme, se non arrestato porterebbe alla rotazione e quindi al crollo delle strutture. Proprio per questo si è deciso di intervenire su un problema che gli stessi tecnici imputano al piano di posa delle fondazioni su terreno di riporto, quando invece per prassi sarebbe dovuto avvenire su un terreno già consolidato.

Tuttavia, con questo intervento, che si concretizzerà con l’iniezione di apposite resine che da una parte contribuiranno a chiudere i fori e dall’altra a riportare l’equilibrio statico delle opere cementizie, verranno ripristinate le dovute condizioni di sicurezza. Fondamentale è stato il contributo dei residenti della popolosa frazione di Caira che, da diverso tempo, ci hanno segnalato un problema che effettivamente metteva a rischio l’incolumità fisica dei cittadini che si recano al cimitero. Per questo ci siamo attivati fattivamente e già nei prossimi giorni il problema verrà risolto definitivamente con la messa in sicurezza della parte nuova del cimitero.”

È quanto si legge in una nota congiunta dell’assessore alla manutenzione del Comune di Cassino, Antimo Pietroluongo e dell’assessore all’ambiente, Riccardo Consales.

Menu