Brutta avventura per una 22enne cassinate

“Sorpresa” di cattivo gusto per una ventiduenne di Cassino. Appena uscita da lavoro ha trovato 80 telefonate da utenze anonime. Le è bastato basta poco per capire chi fossero i chiamanti. Poco dopo, difatti, è stata letteralmente subissata di telefonate da uomini che le chiedevano prestazioni sessuali.

La ragazza ha chiesto spiegazioni sul come avessero avuto il suo cellulare; gli anonimi interlocutori le hanno detto di averlo trovato su un noto sito d’incontri. La giovane quindi ha effettuato una verifica riscontrando che, effettivamente, la sua utenza telefonica era collegata ad un annuncio on-line dal contenuto esplicito “Uomo-cerca-donna” con allegata la foto di una donna in abiti succinti a lei sconosciuta.

Costretta a spegnere il telefono la ventiduenne ha chiesto aiuto alla Polizia di Stato denunciando quanto capitatole. Il personale del Commissariato di Cassino, in collaborazione con gli specialisti della Polizia Postale, ha provveduto a rimuovere l’annuncio hard ed ha attivato le indagini per risalire all’autore dell’inserimento sul sito d’incontri, restituendo in tal modo serenità alla giovane vittima.

Menu