11 ottobre 2012 redazione@ciociaria24.net

BPC Virtus TSB Cassino, esordio da sogno. Primi punti per il nuovo acquisto Gonzalez

Splendido esordio della BPC Virtus Terra di San Benedetto Cassino. In trasferta a Roma contro il Casal Palocco, una delle formazioni più quotate per la vittoria del girone, i rossoblu guidati in panchina da coach Vettese hanno dominato la gara dal primo all’ultimo minuto vincendo con il punteggio di 75-62. La squadra cassinate si è presentata nella Capitale con un roster privo di Giacchino Rivetti, vittima di un debilitante attacco influenzale che lo ha costretto a letto ma, allo stesso tempo, con un asso nella manica in più: il nuovo acquisto Gabriel Gonzalez.

Il pivot argentino, 202 cm, è stato l’ultimo colpo di mercato della dirigenza rossoblu per garantire il salto di qualità ad un roster già di ottimo livello. Arrivato da soli tre giorni Gonzalez è stato subito gettato nella mischia da coach Vettese dando già sfoggio di parte del suo repertorio e, seppur con una condizione fisica che non può che migliorare, ha dato una grossa mano alla causa con i suoi 8 punti. La partita, se si fa eccezione del primo quarto che ha messo in mostra un sostanziale equilibrio (19-18 per la Virtus), è stata sempre sotto il controllo della formazione della Città Martire.

I rossoblù non hanno mai sofferto ed hanno progressivamente allungato il vantaggio che si è dilatato fino a 22 lunghezze di divario. Una prestazione assolutamente convincente per abnegazione, spirito di sacrificio ed intelligenza tattica quella della Virtus che ha dato le risposte che tutto l’ambiente si aspettava dopo i convincenti test amichevoli precampionato, al cospetto di una formazione giovane ed aggressiva, capace di marcare con una zona press molto alta per tutta la partita. Nella seconda parte di gara la Virtus ha cambiato ritmo trascinata dai suoi uomini migliori ed ha chiuso anzitempo la partita, grazie ai canestri a ripetizione degli straordinari De Monaco e Loughlimi, che hanno messo a segno rispettivamente 23 e 36 punti.

Sabato ad Atina, alle ore 19, la BPC Virtus TSB sarà chiamata a ripetersi in casa. L’avversario è di quelli da prendere con le molle. In questa prima giornata il neopromosso Futura Sport Cisterna ha, infatti, strapazzato l’ostico Collefiorito (58-40). Sarà, dunque, necessaria la massima attenzione.

Menu