Beccato all’alba in autostrada con un arsenale pirotecnico nascosto sul furgone

Alle cinque di questa mattina una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Cassino, nel corso di appositi servizi predisposti per il contrasto dei fenomeni criminosi in ambito autostradale, ha intimato l’alt ad un autocarro  Fiat Ducato che procedeva in direzione sud, in territorio di Castrocielo, sul quale viaggiava un quarantenne originario di Benevento.

Dopo il controllo ordinario dei documenti, gli operatori della Polizia di Stato hanno effettuato un’accurata ispezione del veicolo, rinvenendo nel vano di carico, nascosti sotto un telone scuro, scatoloni di cartone contenenti fuochi d’artificio.

Poiché l’uomo non riusciva a dare una plausibile spiegazione in merito alla provenienza del materiale pirotecnico,  riferendo sommariamente di averlo acquistato in una non meglio specificata località in provincia di Grosseto, è stato denunciato per il reato di trasporto senza licenza di materiale esplodente. L’ingente quantitativo di artifici pirici è stato invece sottoposto a sequestro.

Menu