31 gennaio 2012 redazione@ciociaria24.net

Basket: Niente da fare per la Virtus Terra di S.Benedetto Cassino, la Vis Nova vince in scioltezza

E’ stata una gara senza storia quella andata in scena sabato tra Virtus Terra di San Benedetto Cassino e Vis Nova. I ragazzi guidati da coach Biello si presentavano a Roma con l’intento di non sfigurare dinanzi ad una compagine senz’altro più quotata, provando a dar seguito alla bella prestazione offerta 7 giorni prima.

I romani, invece, dovevano cercare di riprendersi dopo lo scivolone con il St. Charles.

La Vis Nova è sicuramente riuscita nel suo intento, evidenziando così come all’andata, una netta superiorità a livello tecnico-tattico, nonché una maggiore maturità rispetto ai cassinati, dominando il match dall’inizio alla fine. L’equilibrio dell’incontro, con la Vis Nova sempre avanti nel punteggio, è durato appena 9’ 40’’. In questi minuti, infatti, al forcing dei padroni di casa con Santoni, Fillari e Procaccio, ha efficacemente risposto un precisissimo Rivetti, portando l’incontro al punteggio di 15-14.

Da questo momento in poi la gara è radicalmente cambiata Procaccio prima e Hunt poi hanno piazzato un micidiale allungo che ha portato la Vis Nova nel giro di tre minuti e mezzo dal +1 a +12. Spinta dall’entusiasmo la formazione di casa ha continuato ad allungare fino ad arrivare a raggiungere il +21 a metà del terzo periodo. Gara finita nei seguenti quindici minuti: coach D’Annibale ruota tutti i suoi uomini, che amministrano senza patemi il largo vantaggio portando a casa un’importante vittoria. Per la Virtus in evidenza Rivetti e Cipriano con 10 punti realizzati, ma soprattutto Piscicelli che, ancora una volta, si dimostra il migliore dei suoi con 17 punti all’attivo. Troppo poco, nel complesso, per far paura ad una delle squadre più quotate del campionato.

TABELLINI:

Parziali: 17-7, 36-21, 59-41, 69-52

VIS NOVA: Procaccio 18, Marini, Leone 2, Di Berto Mancini, Antognozzi 6, Hunt 9, Bencini 2, Massari 10, Fillari 11, Santoni 11. All. D’Annibale

VIRTUS TSB CASSINO: Piscicelli 17, Rivetti 10, D’Amore 2, Cipriano 10, Mangiante 6, Iannetta, Saragosa 7, Zapparato, Schiavi, Onomo. All. Biello

Arbitri: Romano e Salvatori

Menu