lunedì 18 Novembre 2013

Basket DNC Girone E: Cassino supera anche Viterbo (72-57)

La BPC Virtus Cassino ha superato anche lo scoglio della Fortitudo Viterbo del neo duo Bondi – Baleani in panchina , arrivando ad inanellare la sesta vittoria in sette incontri fin qui disputati. Partita ricca di insidie alla vigilia  per gli uomini di Vettese  , oltre che per il cambio di panchina in casa viterbese ( via Pettenuzzo , arrivo in panca di Bondi )  , con tutti i risvolti psicologici  che ne sono derivati in casa biancoverde  , ma anche perché prima della partita due uomini cardine nello scacchiere rossoblù si erano infortunati , Giovanni Ausiello e Furio De Monaco.

Il primo non sarà della partita ed il secondo lo sarà solo a scartamento ridotto nella terza frazione di gioco, con limitata mobilità , e chiamato sul parquet per dare respiro a Raskovic gravato di falli. Per tutta questa serie di motivazioni dunque la partenza in sordina degli uomini di casa, meno scintillanti del solito , sicuramente sarà stata  da attribuire ad un buon approccio alla gara degli uomini di Bondi che mettevano in campo tanta determinazione fin dai primi possessi. Ad ogni modo Fontana e compagni restano ben saldi nel match e non perdono assolutamente il filo del comando delle operazioni che conquistano saldamente al 7’, 14-13 , primo sorpasso firmato con due liberi da Pignalosa.

La Fortitudo rimane a debita distanza all’intervallo , il + 6 è marcato da un tiro dalla lunghissima distanza di Bertoldo per il 22 a 17 , punteggio con il quale si chiude la prima frazione di gioco.  Ti aspetti a questo punto che il gioco sia fatto per i cassinati. Niente di tutto ciò. Viterbo è saldamente nel match anche grazie ad un ottimo lavoro sotto le plance in fase offensiva  di Toselli.

Si va al riposo lungo però sul +9 per la Virtus , ma non si ha la sensazione che l’inerzia della gara sia completamente nelle mani dei padroni di casa. La BPC Virtus Cassino è macchinosa , poco fluida , lavora male in transizione e soprattutto fa fatica a trovare raziocinio  nella manovra di attacco. Viterbo non fa cose trascendentali ma è lì attaccata al match con tutte le proprie forze .
Nello spogliatoio virtussino deve accadere qualcosa,  perché la squadra che esce dal tunnel dello spogliatoio atinate è completamente un’altra ed in una amen fa sua la partita. Giocate spettacolari scavano un solco notevole tra le due formazioni fino al + 30 degli ultimi 12 secondi allorquando tre liberi di Peroni riducono il divario al di sotto delle trenta lunghezze di distacco. La partita però a questo punto  non ha più molto da dire.

La Virtus Cassino tuttavia si rilassa troppo  e non costruisce più buoni tiri , Viterbo si riavvicina ma è sempre a debita distanza di sicurezza. Tuttavia si aggiudica nettamente la frazione ( 21 a 9 ) , ed è un buon segno per il nuovo corso tecnico in casa Fortutudo  , ma bisogna sottolineare come  la Virtus ha ormai smesso  di pedalare vedendo in lontananza il traguardo ,  sbagliando molto e mostrando segni di nervosismo ingiustificato  per alcune decisioni arbitrali non proprio condivisibili. Comunque la Virtus sa anche soffrire e soprattutto mantiene a debita distanza i viterbesi che non danno mai l’impressione di poter imprimere una svolta clamorosa al match. Trovano spazio anche gli under della panchina cassinate , Speranza , Scarpelli e Manzari . Il match si chiude sul 72 a 57 .

“Non una bella partita – dirà  Vettese al termine del match – abbiamo sbagliato troppo ed abbiamo soprattutto concesso troppo in termini di conclusioni agli uomini in maglia verde stasera. Ci siamo poi innervositi per alcune decisioni arbitrali, che hanno condizionato l’andamento della quarta frazione di gioco. Dovremo lavorare in settimana per preparare al meglio la gara di domenica prossima che sarà complicatissima. Faremo visita infatti ad un  Valmontone ferito dalla sconfitta in casa Tiber Roma  , sarà  un campo ostico . Lo sappiamo bene e vorremo in tutti modi presentarci al meglio anche recuperando gli infortunati dell’ultim’ora .”
Vettese ha parlato della prossima gara che la Virtus Cassino disputerà a Valmontone domenica prossima , 24 novembre alle ore 18.00 presso la Tensostruttura di Via Gramsci .

Al termine della settima giornata del girone di andata del Campionato di DNC , girone E ,  la Virtus Cassino occupa il secondo posto in compagnia di Stella Azzurra Viterbo ,  all’inseguimento del duo di testa, lontano solo due punti,  rappresentato da LUISS e Olimpia Cagliari entrambe a punteggio pieno .

Toyota Hybrid

Ci sono solo buoni motivi per passare subito all'ibrido. Scoprili oggi stesso presso Golden Automobili, concessionaria Toyota per Frosinone e provincia.

Nuova Abarth

Vieni a scoprirla presso la concessionaria Jolly Auto, Gruppo Jolly Automobili, a Frosinone e Sora.

Jaguar

Da XClass - Gruppo Jolly Automobili tutti i modelli disponibili della gamma JLR.

Toyota C-HR

Vieni a scoprirla e a provarla presso la Concessionaria ufficiale Toyota Golden Automobili, a Frosinone e Sora.

Alfa Romeo

Vieni a provarla oggi stesso presso le concessionarie del Gruppo Jolly Automobili, a Sora e Frosinone.

Nuova Evoque

Da marzo presso il salone Land Rover del Gruppo Jolly Automobili.

Toyota

Yaris e Aygo disponibili in un’ampia scelta di colori e personalizzazioni per i vostri ragazzi.

Mazda6

La nuova Mazda6 subito tua a metà del prezzo e dopo due anni decidi se tenerla, cambiarla o restituirla!

FIAT FIORINO

Il pioniere dei van ti aspetta oggi stesso presso le concessionarie FCA del gruppo Jolly Automobili, a Sora e Frosinone.

Nuova Jaguar

Sportiva, innovativa, accattivante, ma soprattutto Jaguar.

Nuova Peugeot 508

Più corta, più larga e ben 6 cm più bassa.

Toyota

In occasione del lancio del nuovo Rav4 Hybrid, Toyota inserisce tra le sue formule finanziarie il Pay per Drive Connected, un’evoluzione del già consolidato Pay Per Drive.

Autonoleggio

Il 2019 sarà l'anno del rispetto per l'ambiente per le case automobilistiche, con soluzioni che prevedono vetture con motorizzazioni 100% elettriche, full Hybrid o Mild Hybrid.

MAZDA

A poche settimane dalla presentazione ufficiale della Nuova Mazda3, la casa nipponica aggiunge anche una versione con motorizzazione 2.0L benzina M Hybrid da 122CV.

Peugeot 3008

44 premi internazionali, tra cui il prestigioso Car of the Year 2017.