BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE BASKET CASSINO SFIORATA L’IMPRESA IN GARA 1 PLAY-OFF,74-68

 

PARZIALI: 24-16, 19-21, 13-15, 18-16

TABELLINI:

NP CONTIGLIANO: GRILLO 11, FESTUCCIA 2, SIMEONE 15, CIAVARRONI 5, GRANATO 17, ESPOSITO 0, GIOVANNELLI 5, DE AMBROSI 15, MANCA 0, CAVOLATA 4, Coach MATTEUCCI

BANCA POPOLARE DEL FRUSINATE BASKET CASSINO: CONFESSORE 14, CANZANO 6, TAMBURRINI n.e. DE SANTIS 6, GUIDA 15, ESPOSITO n.e. CANDELARESI 0, SIMEOLI 16, STRIVIERI 4, VIOLO 7. Coach PORFIDIA …

Dopo aver lottato punto a punto alla fine, il fattore campo premia la squadra di casa, Contigliano che si aggiudica gara 1 dei play-off. Canzano e compagni restano aggrappati al punteggio fino alla fine dimostrando grande concentrazione e determinazione che in gara 2 dovranno essere trasformati in rabbia agonistica per impattare la serie e continuare a coltivare il sogno.

Tutta la gara si è giocata a ritmi altissimi con i padroni di casa a far da lepre e gli ospiti a inseguire, Cassino riesce a vincere i due parziali centrali e nel decisivo quarto tempo riesce in un paio di momenti ad arrivare addirittura a un solo canestro per poi cedere alla truppa di Matteucci che sfrutta al meglio le maggiori rotazioni a disposizione.

La gara si mette subito bene per Contigliano che con le triple in successione di Granato, tre di fila scuotono la gara, Confessore il solito leone ruggisce e tiene a galla Cassino che nonostante altre due bombe rimane aggrappata al punteggio limitando i danni e chiudendo abbastanza vicina ai padroni di casa 24-16 il risultato alla prima sirena.

Secondo parziale giocato a grandi ritmi, Cavolata e Simeone sorreggono Contigliano che opera uno strappo, i nostri ragazzi limitano alla grande soprattutto Esposito che ben marcato si annulla tanto da chiudere addirittura a zero punti, Guida e Simeoli danno tutto e riescono dell’impresa di ricucire lo strappo tanto da portarsi a meno di un canestro, 32-31 prima dell’incredibile tiro da tre messo in retina da parte di Ciavarroni a un secondo e due decimi dalla seconda sirena, palla rimessa dal fondo, Ciavarroni riceve il pallone nella sua metà campo e tira a canestro, la palla prende uno strano effetto prima di terminare la sua corsa nella retina, incredibile ma vero, vibranti le proteste della panchina cassinate ma gli arbitri convalidano, secondo quarto 43-37.

Cassino gravata di falli, combatte come un leone ferito, la difesa perfetta dei suoi giocatori costringe la corazzata Contigliano a giocare distante dalla zona pitturata, purtroppo per Cassino i tiri da tre continuano a essere una prerogativa dei padroni di casa che sfruttano alla grande questa possibilità, alla fine saranno trenta i punti per i locali portati dalla lunga distanza, per i nostri solo quattro realizzazioni da tre punti di cui due messe a referto da De Santis, il terzo parziale si fissa sul 56-52 con i nostri a sperare nel colpaccio.

Quarto parziale subito in mano ai padroni di casa che arrivano al massimo vantaggio della gara +11 ma Cassino non molla è ci crede, i senatori mettono in campo tutto il loro orgoglio e nonostante le uscite per 5 falli di Canzano, Confessore e Strivieri riescono a tornare addirittura sul -3 a meno di un minuto dalla fine, poi la svolta Simeoli non infila dalla lunga distanza, Contigliano realizza 2 punti dalla lunetta, De Santis riaccende le speranze con la sua seconda tripla che porta i suoi addirittura sul -2 ma a questo punto finisce il sogno e Contigliano si aggiudica la gara con 6 punti di vantaggio 75-68.

Peccato per il risultato finale ma comunque resta la grande prova dei nostri indomabili ragazzi che hanno limitato alla grande la corazzata Contigliano abituata a punteggi molto più ampi, coach Porfidia rammaricato solo per l’esito finale potrà contare sulla forza dei suoi ragazzi in gara due e sul suo caloroso pubblico pronto a sorreggere i propri beniamini per vincere la seconda partita e rimandare a gara 3, ancora a Contigliano e ancora a un improbabile orario, 21.15 la decisione sul passaggio del turno.

Max Marzilli

Responsabile Marketing e Comunicazione

Menu