Arrestata famiglia di Pontecorvo per favoreggiamento e sfruttamento prostituzione di tipo transessuale

La scorsa notte, tra Pontecorvo e Roma, i Carabinieri della Compagnia di Roma EUR, unitamente ai Carabinieri della Compagnia di Pontecorvo hanno tratto in arresto, a seguito di Ordine di Carcerazione, una famiglia composta da madre e due figli di Pontecorvo per il reato di associazione per delinquere finalizzata alla tratta di esseri umani, al favoreggiamento e sfruttamento della prostituzione maschile di tipo transessuali, nonché alla permanenza del territorio Nazionale di transessuali da destinare alla prostituzione.

L’operazione condotta dai militari della Compagnia Carabinieri di Roma EUR, ha consentito di accertare che l’organizzazione criminale, composta principalmente da italiani e brasiliani, era specializzata nel reclutare i transessuali nel Sud America per poi farli giungere in Italia. L’indagine ha portato complessivamente all’arresto di 28 persone tra le regioni Lazio, Campania, Umbria e Toscana.

Menu