Aquino: Libero Mazzaroppi per il Coordinamento delle Opposizioni: “le ragioni del nostro voto al consiglio del 31 marzo”

Le ragioni del nostro voto ai punti del Consiglio del 31.03.2012 Il Capogruppo Libero Mazzaroppi, unitamente ai Cons. Risi e Di Ruzza, sul voto espresso in relazione ai 5 punti in discussione nel Consiglio Comunale dl 31 marzo scorso, esprime alcune considerazioni utili ad informare i cittadini. A parte il punto sull’Utilizzo del fondo di riserva del bilancio comunale del 2011, dato che trattasi di una mera comunicazione dell’amministrazione senza obbligo voto da parte dei consiglieri, in quanto la norma ne impone l’obbligo di informazione non appena si attinge da tale capienza, abbiamo espresso voto favorevole al punto che riguardava il Rinnovo della convenzione del sistema bibliotecario della Valle dei Santi. Un discorso a parte meritano i tre atti urbanistici portati all’attenzione del consesso. Prima di entrare nel dettaglio è doveroso puntualizzare alcuni aspetti che riteniamo significativi. Quando mancava un solo giorno dalla data del Consiglio il Capogruppo L. Mazzaroppi, recatosi in Comune per visionare gli atti in discussione, non ha potuto esercitare tale diritto in quanto gli atti in questione non erano stati messi a disposizione dei consiglieri poiché come testualmente riferito dal Responsabile dell’Utc “non erano ancora pronti”.

Di fatto l’opposizione, oltre a non poter visionare gli elaborati tecnici, la proposta deliberativa i relativi pareri, nonché le eventuali relazioni allegate, non ha potuto esercitare il sacrosanto diritto di suggerire e/o proporre eventuali modifiche in merito a nuove procedure che lo stesso Sindaco ha definito “sommarie e nuove” e “da approfondire nel dettaglio”. L’increscioso episodio del mancato accesso agli atti che ci ha consentito solo un’analisi approssimativa e superficiale in sede di discussione, e che merita tutte le censure possibili, è stato segnalato per iscritto il giorno stesso al Segretario del Comune ed ampiamente rappresentato con una dichiarazione, nel corso del Consiglio Comunale, dal Capogruppo di Aquino nel cuore. Nonostante ciò, il Gruppo di Opposizione ha votato favorevolmente sulla Variante Urbanistica della Società Saint Gobain-Weber poiché gli atti delle varie conferenze dei servizi tenutesi in merito all’ampliamento aziendale erano ampiamente noti perché da lungo tempo pubblicati. Sul Piano di Zonizzazione Acustica e sull’adozione del relativo regolamento il gruppo si è astenuto così come ha coerentemente fatto sulla proposta di programma integrato di intervento in Via Canapine. Appare evidente – dichiara Libero Mazzaroppi – che non abbiamo esitato un solo istante nell’accordare il nostro voto favorevole a strumenti che conoscevamo ed avevamo approfondito mentre non ci siamo opposti quando l’esame si è spostato su atti il cui contenuto non lo conoscevamo affatto, e non per nostra scelta o negligenza. Sia chiara una cosa.

Non siamo nella maniera più assoluta pregiudizialmente contrari ad iniziative che favoriscono la crescita, lo sviluppo e l’aumento della potenzialità edificatoria nella nostra Città, favoriamo quindi il progresso socio-economico a tutti i livelli ma sia chiaro che pretendiamo maggior rispetto sia per i cittadini che rappresentiamo, sia per la nostra attività di opposizione, sia per l’impegno che imprimiamo alla nostra azione politica-amministrativa. Si attivi l’amministrazione con una azione di metodo e merito ad individuare con immediatezza delle aree, come più volte abbiamo sollecitato negli ultimi cinque anni, da destinare all’edilizia economica e popolare per intraprendere l’iter per accedere a fondi per costruire nuovi alloggi popolari in quanto da quasi un ventennio, ad Aquino, non se ne realizzano di nuovi nonostante la grandissima richiesta e le tante famiglie che ne hanno davvero bisogno. Entreremo, nei prossimi giorni, nel merito di alcune linee d’azione dell’Utc che non condividiamo e che, nostro avviso, vanno immediatamente corrette e come sempre lo faremo informando, atti alla mano, dettagliatamente tutti i cittadini.

Il Capogruppo “Aquino nel cuore” (Cons. Com. dott. Libero Mazzaroppi)

Menu