lunedì 1 febbraio 2016 redazione@cassino24.it

“Angelo, prenditi cura di lei”… e di noi che restiamo qui a piangerla. Ciao Nicole!

Una vita piena di sogni realizzati e da realizzare, spezzata a soli 24 anni. È trascorso quasi un mese dalla scomparsa di Nicole Maria Teresa Gentili, la giovane infermiera deceduta a Londra il 4 gennaio scorso, ma Cassino non ha affatto dimenticato. In tantissimi, stamane, nonostante la giornata feriale, si sono radunati dentro e fuori la chiesa madre della città martire, per salutare l’ultima volta questa brillante figlia.

In un’atmosfera di composta tristezza sono state ricordate le grandi qualità della giovane, che rappresentava un inno alla gioia per chi la conosceva. Nicole, difatti, si è laureata con il massimo dei voti dopo aver discusso una tesi dedicata alla malattia del papà, prematuramente scomparso quando era ancora adolescente. A seguire, l’impegnativa decisione di trasferirsi in Inghilterra, da lei affrontata con coraggio e dedizione. Il suo lavoro da infermiera presso l’Alexandra Princess Hospital era molto impegnativo, uno di quelli che ti assorbono sette giorni su sette, ma la bellissima cassinate lo onorava con l’invincibile sorriso dei vent’anni, l’età in cui tutto sembra possibile tranne la morte.

Ora, pur immaginandola felice tra le braccia del padre nell’immensità del cielo, non possiamo esimerci dal pensare che il destino sia stato troppo ingiusto con Nicole, sulla cui storia è calato il sipario ad appena 24 anni, e troppo severo con noi che restiamo a tormentarci sulla terribile precarietà della nostra esistenza. “Angelo, prenditi cura di lei”… hanno cantato gli amici al termine del funerale, prima di liberare verso il cielo decine di palloncini bianchi a forma di cuore. Prenditi cura anche di noi che restiamo qui a piangerla, perché una fine così improvvisa e fuori da ogni logica, nella fase più bella della vita, è dannatamente difficile da accettare.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI IN CIOCIARIA