Abbruzzese (PDL): Università, istituzione che produce futuro

Penso all’Università come istituzione che produce il futuro e opera quotidianamente per rafforzare la rete di ricerca e di alta formazione del nostro Paese, elementi questi indispensabili per preparare i nostri giovani ad affrontare al meglio le sfide che li attendono nel futuro. Per questa ragione voglio ribadire l’importanza di continuare a lavorare insieme per portare avanti un serrato e costruttivo dialogo fra l’Università di Cassino e del Lazio Meridionale, la Regione Lazio, e le tante piccole e medie imprese che, insieme, rappresentano l’ossatura dell’economia e dello sviluppo del nostro territorio”. Lo ha dichiarato Mario Abbruzzese, Vicepresidente della Commissione Sviluppo Economico, Piccola e Media Impresa, Lavoro, Ricerca, Artigianato ed Agricoltura.

Pertanto – ha spiegato Abbruzzese –  in un contesto di crisi economica e finanziaria, come conviene anche l’Unione Europea, anche in un periodo di scarse risorse finanziarie, investimenti efficienti ed adeguati nei settori favorevoli alla crescita quali l’istruzione e la formazione costituiscono una componente fondamentale dello sviluppo economico e della competitività, i quali a loro volta sono essenziali per la creazione di nuovi posti di lavoro. Alla luce di questi aspetti credo sia di vitale importanza, insieme ai dovuti provvedimenti a favore delle pmi che sostengo da tempo, riuscire a creare i presupposti per consentire ai giovani di credere e riporre sempre più fiducia nelle università. Per raggiungere questo obiettivo sarà fondamentale lavorare insieme con le tante professionalità che gli atenei esprimono affinché si possano creare le condizioni per avere più competitività e sviluppo sul territorio. In questi ultimi anni ho sempre cercato di operare affinchè l’unica università che abbiamo in provincia potesse svolgere il suo importantissimo compito formativo nel migliore dei modi. Mi fa piacere ricordare a questo proposito anche l’impegno profuso dal Consiglio regionale nel supportare l’organizzazione dei Campionati nazionali universitari che si svolgeranno il prossimo maggio a Cassino e che rappresenteranno una vetrina straordinaria per il Lazio Meridionale. Oltre 6mila studenti-atleti, provenienti da 52 atenei italiani soggiorneranno, infatti, nella città martire.

Continuerò a portare avanti queste mie concezioni all’interno della commissione regionale di cui sono vicepresidente, rimanendo sempre a disposizione per qualsiasi esigenza e per qualsiasi confronto per la crescita e lo sviluppo della nostra cultura e della nostra economia“. Ha concluso Abbruzzese.

Menu