sabato 5 settembre 2015 redazione@cassino24.it

A Cassino non si ruba. La Polizia dichiara guerra ai reati predatori

Nella mattinata odierna sono stati predisposti nel cassinate servizi straordinari di controllo del territorio al fine di contrastare la commissione di reati predatori. L’attività di Polizia ha interessato in particolare lo scalo ferroviario di Cassino e le aree adiacenti.

Sono stati impegnati gli agenti in servizio di Volante del Commissariato di Cassino, personale del Posto Polfer, coadiuvati da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio. I controlli hanno riguardato in special modo i passeggeri dei treni in arrivo presso la stazione di Cassino.

83 le persone identificate; 4 le denunce a piede libero per inosservanza del foglio di via obbligatorio nei confronti di cittadini campani con numerosi precedenti penali per reati contro il patrimonio messi in atto anche nella  città di Cassino. 3 le proposte di foglio via obbligatorio dal comune di Cassino a carico di una coppia bosniaca e di un cittadino polacco.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA