lunedì 6 luglio 2015 redazione@cassino24.it

500 euro per fare “giochini” nella bara: episodio da ridere in un’agenzia funebre di Cassino

La notizia ha fatto rapidamente il giro della provincia. Non si tratta di uno scherzo del caldo né di un pesce d’Aprile visto che siamo in pieno Luglio. Una coppia nostrana, dalle fantasie alquanto singolari, si è recata in un’agenzia funebre di Cassino chiedendo al titolare di “appartarsi” in una bara, offrendo 500 euro per l’affitto della stessa.

Il titolare dell’agenzia ha sgranato gli occhi pensando si trattasse di uno scherzo, ma quando ha capito che era tutto vero si è rifiutato di assecondare i due focosi amanti. A quel punto la donna, secondo quanto riportato da Angela Nicoletti su La Provincia Quotidiano, ha rimproverato all’uomo di essere “poco al passo con i tempi e che le passioni devono essere assecondate”.

Dopodiché la coppia è andata via, forse per continuare il giro delle pompe funebri alla ricerca della bara perduta… da affittare per soddisfare qualche “giochino” che, diciamocela tutta, in un comodo letto riuscirebbe decisamente meglio.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA