18 novembre 2014 redazione@ciociaria24.net

Entra in sala giochi sparando. Arrestato 23enne

Lo scopo del giovane, che ha esploso alcuni colpi da una pistola ad aria compressa, era quello di compiere una rapina.

Ieri, i Carabinieri di Cassino, a seguito degli ultimi episodi di furti verificatisi nel territorio, intensificavano i servizi preventivi che consentivano l’arresto, nella flagranza di tentata rapina aggravata, del 23enne M.G.G.. Il giovane, travisato e armato con una pistola ad aria compressa, faceva irruzione all’interno di una nota sala giochi di Cassino minacciando l’addetto all’incasso e, alla resistenza di quest’ultimo, al fine di intimorirlo, esplodeva alcuni colpi dall’arma impugnata.

Il responsabile all’incasso riusciva ad avvisare i Carabinieri della Città Martire che, intervenuti immediatamente ed acquisiti i primi elementi, si mettevano alla ricerca del 23enne M.G.G. rintracciato nei pressi della sua abitazione. La successiva perquisizione personale permetteva di rinvenire l’arma usata dal giovane nonché gli indumenti indossati, sottoposti a sequestro. L’arrestato, dopo le formalità di rito, veniva tradotto presso la Casa Circondariale di Cassino a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Menu