giovedì 30 marzo 2017 redazione@cassino24.it

18enne va via di casa e minaccia suicidio, strepitoso ritrovamento lampo della Polizia

Nella tarda serata di ieri, presso gli uffici del Commissariato cittadino, è stato denunciato l’allontanamento di una 18enne, di cui non si avevano più notizie dal primo pomeriggio.

I familiari, preoccupati, hanno raccontano agli inquirenti che, dopo una discussione scaturita da futili motivi, la ragazza era andata via di casa, minacciando intenti suicidi. I poliziotti hanno attivato immediatamente le procedure di rintraccio attraverso il sistema di localizzazione c.d. “Salvataggio Vite Umane”, che ha consentito alla Polizia Giudiziaria di tracciare l’utenza cellulare, proprio nei casi in cui viene palesato il pericolo di vita della persona allontanatasi.

In brevissimo tempo il sistema ha rilevato la posizione del telefonino della 18enne, permettendo di individuare la zona in cui si era “rifugiata” la ragazza, la casa di un’amica. Il grande cuore della Polizia di Stato, va oltre il compito istituzionale, riuscendo anche a mediare tra la giovane ed i familiari, per il superamento delle incomprensioni da cui era scaturito l’allontanamento. Una storia a lieto fine nel segno della Polizia di Stato “esserci sempre”.

DOPO AVER LETTO QUESTO ARTICOLO MI SENTO
  • INDIGNATO
  • TRISTE
  • INDIFFERENTE
  • ALLEGRO
  • SODDISFATTO
VUOI ESSERE SEMPRE AGGIORNATO?
Per ricevere le nostre notizie su smartphone o tablet: clicca qui e scarica la nostra App gratuita
I PIU' LETTI DELLA SETTIMANA