11 ottobre 2014 redazione@ciociaria24.net

18enne prende a calci e pugni madre vedova e sorella 16enne, mandandole all’ospedale

Il folle gesto nella mattinata di ieri tra le mura domestiche

Maltrattamenti in famiglia e lesioni personali: queste le accuse con cui i carabinieri di San Giorgio a Liri hanno arrestato ieri un 18enne del posto. Il giovane nella mattinata di ieri ha aggredito a calci e pugni, nella propria abitazione ed a quanto pare per futili motivi, la madre vedova e la sorella 16enne.

Nelle ore successive, lo stesso autore delle violenze, poiché continuava a maltrattare le malcapitate, è stato arrestato dai militari dell’arma. Le due donne sono state trasportate all’ospedale S. Scolastica di Cassino, dove gli sono state riscontrate “contusioni ed escoriazioni varie”, giudicate guaribili rispettivamente in gg. 6 e 3 s.c.. Il diciottenne aggressore è stato invece rinchiuso nel carcere di Cassino a disposizione dell’A.G..

 

Menu